Archivi tag: Hyper-V

SCVMM 2012 R2 – Error 1604

Configuro l’infrastruttura SC VMM 2012 R2 come da Best Practice (https://technet.microsoft.com/en-us/library/gg610669.aspx): utenze di servizio, SPN, Database, etc etc… tutto và alla perfezione!

Il Virtual Machine Manager funziona a dovere anche durante la configurazione dell’ambiente: collego il cluster, configuro le virtual network… tutto ok!

Provo a collegarmi alla console dal mio pc… ERROR 1604:

You cannot access VMM management server XYZ.

Contact the Virtual Machine Manager administrator to verify that your account is a member of a valid user role and the try the operation again.

ID: 1604

ERROR_1604

Come specifica l’errore, verifico l’utenze: tutte perfettamente configurate.

Ricordo che la mancata o errata configurazione degli SPN porta a questo errore. Un rapito SETSPN -l <nome.server> mi indica che anche gli SPN sono correttamente funzionanti.
Sgooglo… Voci dai forum consigliano di reinstallare il VMM mantenendo le configurazioni attuali (spuntare la voce “mantieni il DB” nel wizard di disinstallazione)
Non ho altre scelte… provo.

La disinstallazione finisce con esito positivo mantenendo il DB invariato… bene.
Procedo con la reinstallazione. Da qua escono gli errori più stravaganti: da errori sul WMI (da event viewer della macchina), all’impossibilità di leggere lo schema di AD (dalla console del wizard).
Dopo svariate ricerche e tentativi -infruttuosi- procedo con la strada più drastica: utilizzo un DB nuovo mandando a spigolare tutto il lavoro di configurazione precedentemente svolto:
– l’installazione termina con esito positivo
– la console è raggiungibile da qualsiasi parte senza errori

Riassumendo sull “ERROR 1604”:
– Verificare utenze
– Verificare SPN
– Reinstallare il SC VMM mantenendo le impostazioni
– Rifare il server da zero

Copy-VMFile: copiare un file dall’Host Hyper-V in una macchina virtuale

HyperV_logoCon Windows Server 2012 R2, in Hyper-V è stato introdotto il cmdlet Copy-VMFile. Questo serve per copiare un file dall’Host Hyper-V in una macchina virtuale.

Sintassi
Copy-VMFile "nome.della.macchina" -SourcePath c:\file\da\copiare.xyz -DestinationPath C:\path\destinazione\copiare.xyz -FileSource Host

Prerequisiti

  • Integration Services” nelle VM aggiornati
    Per verificarlo:
    Get-VM | Select Name, IntegrationServicesVersion, @{Name="IsUpdateNeeded";Expression={$_.IntegrationServicesVersion -lt [version]'6.3.9600.16384'}}
  • Guest Services Interface” abilitati
    Per verificarlo
    Get-VM | Get-VMIntegrationService -Name "Guest Service Interface" | Select VMName, Enabled
    Per abilitarli
    Get-VM "nome.VM" | Get-VMIntegrationService -Name "Guest Service Interface" | Enable-VMIntegrationService -Passthru
  • Servizio “Hyper-V Guest Service Interface” all’interno della VM sia abilitato
    Per verificarlo

Get-Service -Name vm*

Technet con descrizione del funzionamento del cmdlet Copy-VMFile: https://technet.microsoft.com/en-us/library/dn464282(v=wps.630).aspx

Veeam Task Manager for Hyper-V

Il Task Manager di Windows monitorizza le risorse ed i processi/applicazioni che girano sulla macchina. Nel caso fosse installato Hyper-V non è però in grado di fornire i dettagli sulle singole Virtual Machine configurate sull’Host.
Veeam Task Manager for Hyper-V è un tool gratuito che monitorizza la CPU e la RAM di ogni singola VM presente sull’Host.

VeeamTaskManager

 

 

 

 

 

 

Info e download: http://hyperv.veeam.com/free-task-manager-hyper-v-performance-monitoring/

RDCMan v 2.7 – Connect to VM Console

Con la nuova versione del Remote Desktop Connection Manager (RDCMan) è stata introdotta la nuova feature che permette di collegarsi direttamente alla console di una Virtual Machine virtualizzata su Hyper-V.

Il download di RDCMan v 2.7 è disponibile qui.

Ecco com fare.

1 – Recuperare l’ID della VM tramite Powershell
Get-VM “VM_Name” | Select ID

get-vm_id

 

 

2 – Configurare la connessione alla VM in RDCM

rdcm_config

 

 

 

Risultato:

VM-console

Hyper-V: Windows Virtual Machine object in Active Directory

ServiceConnectionPointQuando viene joinata una virtual machine Hyper-V al dominio, il servizio “Hyper-V Heartbeat Service” crea in Active Directory un Service Connection Point (SCP) sotto al relativo Computer Account denominato “Windows Virtual Machine“.

Questo oggetto è utilizzabile per identificare le macchine Hyper-V dalle altre macchine fisiche e/o virtualizzate da altri virtualizzatori. Nel caso l’oggetto SCP venga cancellato, il servizio “Hyper-V Heartbeat Service” provvederà a ricrearlo al riavvio della macchina o al riavvio del servizio. Infatti, tutte le volte che il servizio parte esegue un check sull’esistenza dell’oggetto SCP, ricreandolo nel caso non sia presente.
Esempio di utilizzo dell’oggetto “Windows Virtual Machine” per trovare tutte le virtual machine Hyper-V joinate al dominio:
   Get-ADObject -Filter {objectClass -eq ‘serviceConnectionPoint’ -and Name -eq ‘Windows Virtual Machine’}

Per maggiori informazioni cliccare qua

Cluster Hyper-V – Monitoring Virtual Machine Storage Migration

Effettuando il “Virtual Machine Storage Migration“, dalla console del cluster viene evidenziato l’evento “Starting virtual machine storage migration…” ma poi pare che rimanga in pending.

Per monitorare lo stato della migrazione occorre aprire la console “Hyper-V Manager“…

Script Powershell – Report farm Hyper-V

HyperV_logoMi occorreva uno script che restituisse lo stato dei volumi configurati in un cluster Hyper-V.

Mi sono imbattuto in questo simpatico script che oltre a fare quello che cercavo, invia tramite e-mail un report dettagliato in HTML sulla farm Hyper-V.
Tra le varie voci del report:

VM Name
Up-Time
Integration Component Version
Clustered or Not
No of vProcessors
StartUp Memory
Minimum Memory
Maximum Memory
Average Memory (If Resource Metering is enabled)
vDisk1-Storage (CSV Volume or Local Drive Letter)
VHDX – Disk 1 – Allocated Size
VHDX – Disk 1 – Actual Usage
Disk Fragmentation
vDisk2-Storage (CSV Volume or Local Drive Letter)
VHDX – Disk 2 – Allocated Size
VHDX – Disk 2 – Actual Usage
Disk Fragmentation
Type of Disk – VHD or VHDX
vNIC – Legacy or Synthetic
Date – First Snapshot created

Screenshot: Storage Report

Reference: http://insidevirtualization.com/hyperv3/hyper-v-dashboard-v-3-3-released/