Archivi tag: vm

Azure: copiare una VM utilizzando gli snapshot dei dischi “managed”

In questo articolo vediamo come copiare (clonare) un Virtual Machine in Azure utilizzando le snapshot dei dischi di tipo managed.

Questa procedura può risultare utile per:

  • spostare una VM tra vNet
  • clonare un piccolo ambiente composto da poche VM. Per ambiente più grossi meglio utilizzare altre soluzioni

In macro step, le operazioni da fare sono:

Creare la snapshot

  1. Assicurarsi che la VM da copiare sia deallocata
  2. Identificati i dischi che compongono la macchina, creare le snapshot:
    Create snapshot
  3. Seguire le indicazione del wizard
  4. Eseguire i punti 2 e 3 per tutti i dischi che compongono la macchina

Creare i dischi

  1. Creare una nuova risorsa “managed disk”
  2. Compilare tutte le informazioni richieste. Indicare come sorgente la snapshot precedentemente creata
  3. Eseguire il punto 1 e 2 per tutti i dischi che compongono la macchina

Configurare la VM

Posizionarsi sul disco del sistema operativo configurato nello step precedente, e cliccare su “+ Create VM”.

Terminata la procedura di creazione della macchina virtuale, procedere con l’aggiungere tutti i dischi che componevano la macchina originale.

Migrare VM da VmWare ad Azure Resource Manager (ARM)

E’ possibile migrare VM da VmWare ad Azure Resource Manager (ARS) in due modi:

  • AzureTramite MVMC
  • Manuale

In entrambi i casi, è richiesto Azure  Powershell (https://azure.microsoft.com/en-us/documentation/articles/powershell-install-configure/)

  • Tramite MVMC
    Utilizzando Microsoft Virtual Machine Converter (MVMC). Download QUA.
    La migrazione sarà semi-automatica in quanto MVMC 3.1 non supporta ASR
  1. Installare MVMC in una macchina configurata sulla stessa rete del vCenter/server ESX
  2. Eseguire la migrazione tramite il wizard o tramite cmdlet Powershell 3.0
  3. Copiare i VHD nello storage account in ARM tramite il cmdlet Powershell Start-AzureStorageBlobCopy.
    Qua gli script preconfigurati: https://www.opsgility.com/blog/windows-azure-powershell-reference-guide/copying-vhds-blobs-between-storage-accounts/
  4. Creare la nuova VM tramite Powershell Azure con i dischi copiati (https://azure.microsoft.com/en-us/documentation/articles/virtual-machines-ps-create-preconfigure-windows-resource-manager-vms/)
  5. Eliminare i dischi dallo storage account “classico”
  • Manuale
    Verranno creati i VHD tramite il software Disk2VHD. Download QUA
  1. Installare Disk2VHD nella macchina da convertire
  2. Convertire i dischi da uploadare
  3. Eseguire l’upload dei dischi tramite il seguente comando Powershell:
     Add-AzureRmVhd -ResourceGroupName YourResourceGroup -Destination “<StorageAccountURL>/<BlobContainer>/<TargetVHDName>.vhd” -LocalFilePath <LocalPathOfVHDFile>
  4. Creare la nuova VM tramite Powershell Azure con i dischi copiati (https://azure.microsoft.com/en-us/documentation/articles/virtual-machines-ps-create-preconfigure-windows-resource-manager-vms/)

PowerCLI: organizzare VM in cartelle

PowerCLIStavo organizzando le VM in vCenter in cartelle. Tutto ok, quando una macchina non voleva sapere si spostarsi tramite drag and drop… Uff!

Le seguenti operazioni non sono servite a nulla:
– Chiedere e riaprire il vSphere Client
– Refresh delle schermate
– Il fatto che ci siano snapshot e/o dischi RDM non è una discriminante

La PowerCLI ha invece risolto il tutto!
I comandi da eseguire:
Connect-VIServer nome.server
Move-VM -VM nome.VM -Destination nome.folder